Lotta al bullismo e allo spaccio nelle scuole, la Polizia presenta una app per i ragazzi

L'App “You Pol” pensata per i più giovani sbarca a Roma, Milano e Catania

Si chiama "you pol" la nuova applicazione per smartphone presentata stamattina, mercoledì 8 novembre, all'Istituto comprensivo Lucio Lombardo Radice in zona Anagnina a Roma, con la quale gli studenti, ma non solo, possono inviare direttamente agli uffici di polizia segnalazioni circa atti di bullismo o di spaccio all'interno degli istituti scolastici.

L'applicazione sarà subito disponibile nella città di Roma, Milano e Catania per poi estendersi ai capoluoghi di provincia a partire da febbraio 2018. Sarà sufficiente scaricarla ed installarla sul proprio telefono.

Ad illustrare l'iniziativa nell'aula magna dell'istituto romano di piazza Ettore Viola, il ministro dell'Interno Marco Minniti e il capo della Polizia di Stato Franco Gabrielli.

"Abbiamo cercato di fornire uno strumento utile ai più giovani e che utilizza un linguaggio più comune tra loro - spiega Gabrielli - Tutte le segnalazioni, in forma anonima o con registrazione, saranno accolte direttamente dagli uffici di polizia del territorio e analizzate. Non si tratta di un'azione di repressione, ma di prevenzione al reato".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento