Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca

Lotta al gioco d'azzardo, sequestrate due apparecchiature illegali

All’interno del locale erano presenti 2 apparecchi illegali che consentono illegalmente il gioco d’azzardo sfuttando internet

I finanzieri hanno sottoposto a sequestro un’agenzia abusiva con sede nel quartiere San Cristoforo del capoluogo etneo. L’intervento ha permesso di scoprire che presso il locale veniva svolta l’attività di raccolta abusiva di scommesse attraverso computer che consentivano l’accesso on line a siti gestiti da bookmaker stranieri privi della necessaria concessione statale. Per tale motivo sono stati sequestrati i personal computer, monitor e hardware impiegati per l’accettazione delle illegali scommesse da banco.

All’interno del locale erano presenti 2 apparecchi illegali del tipo totem, ossia dispositivi che attraverso una connessione telematica alla rete internet consentono illegalmente il gioco d’azzardo (poker, black jack), con riscossione in denaro delle relative vincite, su piattaforme di gioco prive di concessione o autorizzazione rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. I terminali sono stati anch’essi sottoposti a sequestro amministrativo e il gestore della sala è stato segnalato alla citata Autorità Finanziaria per l’applicazione di una sanzione nel massimo pari a 20 mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lotta al gioco d'azzardo, sequestrate due apparecchiature illegali

CataniaToday è in caricamento