rotate-mobile
Sabato, 29 Gennaio 2022
Cronaca

Lotta al lavoro nero, sanzioni per oltre 100 mila euro in provincia di Catania

I Carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro e del Comando Provinciale di Catania nelle ultime due settimane hanno proseguito i servizi finalizzati al contrasto del fenomeno del lavoro nero passando al setaccio 6 cantieri edili e 6 attività commerciali

I Carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro e del Comando Provinciale di Catania nelle ultime due settimane hanno proseguito i servizi finalizzati al contrasto del fenomeno del lavoro nero passando al setaccio 6 cantieri edili e 6 attività commerciali. I controlli sono stati effettuati principalmente a Catania, ma anche a Misterbianco, Aci Castello, Acireale, Mascalucia e Aci S. Antonio. 

In un cantiere edile catanese sono stati scoperti 3 lavoratori in nero su 3 presenti. In un supermercato, 5 lavoratori in nero su 7 presenti, in un negozio di alimentari, 2 su 2,  e lo stesso per un negozio di calzature. In altri due esercizi commerciali sono stati individuati altri 2 lavoratori in nero, ma non avendo superato la soglia del 20% del personale presente non è scattata la sospensione dell’attività imprenditoriale.

Per le quattro ditte sono state disposte le sospensioni amministrative dell’attività imprenditoriale poiché occupavano complessivamente 12 dei 14 lavoratori irregolari. Sono state disposte anche altre 9 denunce per violazioni sulle condizioni di lavoro. Oltre alla denunce ed alla sospensione delle attività imprenditoriali i CC hanno elevato sanzioni amministrative per 93.900 euro, 24 ammende per 99.457 euro e 26.600 euro di contributi INPS recuperati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lotta al lavoro nero, sanzioni per oltre 100 mila euro in provincia di Catania

CataniaToday è in caricamento