Lotta al lavoro nero, in una settimana sanzioni per 25mila euro

I Carabinieri del Comando Provinciale di Catania nell’ultima settimana hanno svolto dei servizi finalizzati al contrasto del fenomeno del lavoro nero presso un centro scommesse, un cantiere edile e due attività commerciali riscontrando in due di queste la presenza di 5 lavoratori privi di alcuna tutela assicurativa e previdenziale

I Carabinieri del Comando Provinciale di Catania nell’ultima settimana hanno svolto dei servizi finalizzati al contrasto del fenomeno del lavoro nero presso un centro scommesse, un cantiere edile e due attività commerciali riscontrando in due di queste la presenza di 5 lavoratori privi di alcuna tutela assicurativa e previdenziale. Sono scattate pertanto le sospensioni amministrative delle attività poiché il cantiere edile ed un esercizio commerciale occupavano lavoratori “in nero” oltre la soglia del 20%. I datori di lavoro hanno poi regolarizzato la posizione delle maestranze, ottenendo quindi la revoca dei provvedimenti.

 Nell’ambito dei controlli sono state contestate sanzioni amministrative e ammende per complessivi euro 25.000 e recuperati contributi assistenziali ed assicurativi per circa 12mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento