Luca Sammartino indagato per irregolarità al voto delle regionali

Le indagini della digos erano state avviate dopo il video pubblicato su Facebook da un uomo che contestava il voto espresso dall'anziana madre in casa di riposo

E' ufficiale. Il presidente della commissione Lavoro all'Ars, Luca Sammartino, eletto col Pd, è indagato dalla procura di Catania nell'ambito di un'inchiesta su presunte irregolarità in un seggio speciale allestito nel centro assistenza per anziani Maria Regina di Sant'Agata li Battiati. Il fatto risale alle scorse elezioni regionali in Sicilia, quando il candidato del Pd ottenne 32mila preferenze.

Sono complessivamente nove, come riporta il quotidiano La Sicilia, le persone iscritte nel registro degli indagati. I reati ipotizzati, a vario titolo, sono "errore determinato dall'altri inganno" e "falsità ideologica commessa da pubblico ufficiale". Le indagini della digos, con accertamenti tecnici eseguiti anche dalla polizia postale di Catania, erano state avviate dopo il video pubblicato su Facebook  da un uomo che contestava il voto espresso dalla madre interdetta, senza che nessuno dei figli avesse firmato la necessaria autorizzazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento