Da Catania alla Norvegia in bici, il 'deaf bike tour' di Salvatore Luca Scavo

Il ciclista catanese Luca Scavo, non udente di 28 anni, ha appena compiuto una traversata in bici partendo dalla città etnea per arrivare in Norvegia, facendo poi ritorno dalla sorella che vive a Bologna

Il ciclista catanese Luca Scavo, non udente di 28 anni, ha appena compiuto una traversata in bici partendo dalla città etnea per arrivare in Norvegia, facendo poi ritorno dalla sorella che vive a Bologna.

Una singolare esperienza, intrapresa dopo la perdita del lavoro da operaio, durante la quale ha avuto come compagni di viaggio solo il suo computer e una telecamera per immortalare gli attimi del viaggio.

Il 'deaf bike tour' è, infatti, una tipologia di viaggio su due ruote abbastanza diffusa tra gli appassionati di ciclismo sordi, tanto che Luca racconta di non aver incontrato particolari difficoltà di comunicazione grazie ai numerosi incontri con altri ciclisti. Adesso è in cerca di uno sponsor per ripartire nuovamente verso una nuova meta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

Torna su
CataniaToday è in caricamento