Lucio Dalla e la Sicilia: una villa a Milo e il suo vino dell'Etna

Da oltre un decennio Lucio Dalla aveva preso casa sull'Etna, a Milo, e sulle pendici del vulcano il cantautore bolognese produceva un vino, in rosso e in bianco. Lo aveva battezzato "Lo Stronzetto dell'Etna"

Da oltre un decennio Lucio Dalla aveva preso casa sull'Etna, a Milo, e sulle pendici del vulcano il cantautore bolognese produceva un vino, in rosso e in bianco. Lo aveva battezzato "Lo Stronzetto dell'Etna" e gli era valso qualche riconoscimento della critica enologica.

Lo scorso 4 agosto Dalla, davanti al "Castagno dei Cento Cavalli", albero tra i più antichi d' Europa, aveva tenuto una "lectio magistralis", su "Mito e leggenda tra passato e presente; la funzione pedagogica e sociale dell'immaginario fantastico". Introdotto dal poeta Angelo Scandurra, il cantante era stato accompagnato alla tastiera dall'artista Marco Alemanno che ha letto brani tratti da "Viaggio in Sicilia e a Malta" di J. Houel, "Ricordi del viaggio In Sicilia" di E. De Amicis, "Viaggio in Italia" di J. W. Goethe ed il "Polifemo innamorato" di Santo Cali'. Dalla aveva concluso la serata con due 'mitiche' canzoni del suo vasto repertorio musicale, "Itaca" e "4 Marzo 1943".

La morte del cantante ha lasciato sgomento l'intero paese. Un carro funebre con il feretro di Lucio Dalla partirà in tarda mattinata dalla Svizzera, dove il cantante stroncato ieri da un infarto si trovava per una serie di concerti. I funerali si terranno nella sua Bologna forse domenica, giorno in cui il cantautore avrebbe compiuto 69 anni.

Nella notte un gruppo di amici e stretti collaboratori di Lucio Dalla ha vegliato la salma nella cappella di Saint Roch, nel centro storico di Losanna, dove e' stata trasferita dall'hotel Plaza di Montreaux poche ore dopo il decesso. Secondo notizie trapelate dall'entourage dell'artista, domani potrebbe essere allestita una camera ardente a Palazzo d'Accursio a Bologna.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento