menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lucrava sui bisogni dei tossicodipendenti pazienti del Sert: fermata spacciatrice

Sfruttava lo stato di bisogno degli assuntori di eroina, molti in cura al servizio tossicodipendenze del capoluogo etneo, ai quali aveva fornito la propria utenza cellulare - sempre attiva - cui i poveretti si rivolgevano in caso di crisi di astinenza

I carabinieri del nucleo operativo della compagnia di piazza Dante hanno arrestato una catanese di 34 anni, poiché ritenuta responsabile di spaccio e detenzione illecita di sostanze stupefacenti. Sfruttava lo stato di bisogno degli assuntori di eroina, molti in cura al servizio tossicodipendenze del capoluogo etneo, ai quali aveva fornito la propria utenza cellulare - sempre attiva - cui i poveretti si rivolgevano in caso di crisi di astinenza. Ricevuta la richiesta telefonica dal cliente, lo raggiungeva in auto nel posto convenuto e lì effettuava lo scambio dose-denaro (per ogni dose “pretendeva” 40 euro). A seguirne le mosse i militari dell’Arma i quali, dopo un prolungato servizio di pedinamento ed osservazione, l’hanno vista in via Ulisse mentre cedeva delle dosi di eroina in cambio di denaro a due acquirenti, fermati subito dopo lo scambio con la droga appena acquistata. Bloccata e perquisita sul posto, è stata trovata in possesso di circa 800 euro in contanti, nonché di un’altra dose di eroina. La droga e il denaro sono stati sequestrati, mentre l’arrestata, in attesa della direttissima, è stata relegata agli arresti domiciliari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Spostamenti tra Regioni - Cos'è e come ottenere il 'certificato verde'

Salute

Ospedale Garibaldi Nesima, nuovi microscopi per l'oftalmologia

Sicurezza

Pulizie di casa - Proprietà e benefici dell'aceto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento