Di Maio contatta il sindaco di Biancavilla: arrivano fondi per le scuole

La prossima settimana verranno stanziate le somme necessarie a far fronte alla messa in sicurezza delle scuole

Nella serata di ieri, la segreteria personale del vice Premier, Luigi Di Maio, ha formalmente contattato il sindaco di Biancavilla, Antonio Bonanno, illustrando lo stato delle cose a proposito dell’iter di interventi a seguito degli eventi sismici del 6 ottobre scorso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Mi è stato comunicato che non sussisterebbero le condizioni - spiega il primo cittadino biancavillese - per proclamare lo Stato d’emergenza. Tuttavia, ci è stato garantito che la prossima settimana, attraverso il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca con la firma sul Decreto da parte del Ministro Bussetti, verranno stanziate le somme necessarie a far fronte alla messa in sicurezza delle scuole del nostro territorio colpite dal sisma. E’ una presa di posizione che giudico importante e che ci lascia sperare che in tempi brevi si arrivi, finalmente, alla soluzione definitiva. Sugli interventi inerenti le chiese, mi è stato altresì comunicato che si sta affrontando la questione attraverso colloqui costanti con la Curia. Di concerto con la mia amministrazione, sto seguendo passo dopo passo tutti gli sviluppi della vicenda. Non ci siamo risparmiati un solo istante. Abbiamo bisogno di fondi certi, tempi certi, impegni certi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento