Lungomare, operazione di controllo della polizia municipale: "Contrastare microillegalità"

Operazione di controllo del territorio messa in atto sul Lungomare da piazza Europa ad Ognina. Presente il sindaco Bianco che dichiara: "Ci sarà ancora più Polizia municipale nelle strade, in maniera da contrastare le tante illegalità e gli episodi di micro criminalità che sono altrettanto pericolosi di quelli più grandi"

"Il segnale che abbiamo voluto dare con questo sopralluogo è che alla ripresa delle attività sarà intensificata da parte dell'amministrazione l'azione di controlo nei confronti della micro illegalità. L'intento dell'amministrazione comunale è stare il più vicino possibile alla gente. Per questo motivo ci sarà ancora più Polizia municipale nelle strade". Lo ha detto il sindaco di Catania Enzo Bianco partecipando ad un'operazione di controllo del territorio che è stata messa in atto sul Lungomare da piazza Europa ad Ognina. Con il sindaco Bianco c'erano il Comandante provinciale dei Carabinieri Alessandro Casarsa, il vicesindaco e assessore alla Polizia Municipale Marco Consoli, il comandante dei Vigili Pietro Belfiore e il vicecomandante Stefano Sorbino, il consulente del sindaco Francesco Marano, 

L'operazione, condotta da 25 vigili urbani, ha portato alla redazione di decine di verbali per varie infrazioni: 8 verbali nei confronti di parcheggiatori abusivi, 7 per superamento dei limiti di velocità accertato con Autovelox, 31 per sosta irregolare. E ancora contravvenzioni per mancata copertura assicurativa, per mancata revisione del veicolo, per mancato uso del casco protettivo, per non essersi fermato al posto di controllo, per mancato rinnovo della patente di guida, per divieto di inversione di marcia, per mancanza documenti di guida con invito di esibirli al Comando. Oltre a ciò sono state effettuate 9 rimozioni di auto con carroattrezzi. Numerosi i controlli anti-borseggio, con personale in abiti civili, presso il solarium di Piazza Sciascia e quello di fronte all'Istituto Nautico; controlli all'accesso alla zona a traffico limitato di San Giovanni Li Cuti. 

"La presenza sul territorio - ha dichiarato il sindaco Bianco - crescerà continuamente. Stiamo provvedendo, con il vicesindaco, il comandante e il vicecomandante, a riorganizzare il Corpo di Polizia Municipale in maniera da contrastare le tante illegalità e gli episodi di micro criminalità che sono altrettanto pericolose di quelle più grandi. Maggiore presenza sul territorio, quella che da Ministro dell'Interno chiamavo polizia di prossimità, allontana il rischio dei reati predatori; anche se a Catania, come ha affermato qualche giorno fa il Questore, che ringrazio insieme a tutte le Forze dell'ordine, questo tipo di reato è diminuito negli ultimi mesi. Una riduzione di circa il 9% ma noi vogliamo andare molto più in là di questo dato. Non si tratta di un'operazione straordinaria ma l'inizio di una serie di controlli di routine che coinvolgeranno altre zone della città, sia centrali che periferiche".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Nel 2015 - ha aggiunto il vicesindaco Consoli - sono significativamente aumentate le contravvenzioni rispetto all'anno precedente che, in particolare, riguardano il contrasto ai posteggiatori abusivi, il mancato uso del casco e della cintura di sicurezza, la mancata copertura assicurativa, la omessa revisione del veicolo, il mancato possesso dei documenti di circolazione. Vogliamo continuare su questa strada e fare ancora di più".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus e Dpcm, Musumeci: "Ci permettano di aprire fino alle 23 ristoranti, bar, pizzerie"

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento