"Lungomare da Amare", al via la manifestazione per pulire la costa

"Sono certo che i Catanesi parteciperanno numerosi a questa iniziativa lanciata non tanto per ripulire quanto per imparare a mantenere pulito". Lo ha detto il sindaco di Catania Enzo Bianco parlando di "Lungomare... da Amare" manifestazione che prevede la pulizia della costa

"Sono certo che i Catanesi parteciperanno numerosi a questa iniziativa lanciata non tanto per ripulire quanto per imparare a mantenere pulito". Lo ha detto il sindaco di Catania Enzo Bianco parlando di "Lungomare... da Amare" manifestazione che prevede la pulizia della costa e che prenderà il via domani, sabato 27 giugno a partire dalle 7,30 alla quale parteciperà anche il Primo cittadino dalle 9 in poi.

"Un numero sempre maggiore di Catanesi - ha detto il Sindaco - sta diventando consapevole della necessità di avviare un processo di educazione civica, di responsabilità, che ci faccia uscire dal lungo periodo in cui la città è stata lasciata a se stessa, senza regole. E la manifestazione di sabato va sostenuta anche per questo motivo".

"A proporre l'iniziativa - ha spiegato l'assessore all'Ecologia Rosario D'Agata - è stato l'Osservatorio dei Rotary club di Catania e il Comune l'ha subito sposata raccogliendo l'adesione di numerosissime organizzazioni, anche non catanesi, sensibili al problema. Naturalmente a darci una mano ci sarà l'Ati Ipi-Oikos che, in gestione commissariale, sta continuando a occuparsi di gran parte del servizio di pulizia e di smaltimento dei rifiuti nella nostra città".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Oltre ai Rotary saranno presenti infatti militari della Base Usa di Sigonella, la Protezione civile con il Dipartimento regionale - Le Aquile e i gruppi di Catania e Adrano, e poi Lipu, Wwf e Legambiente, il Coordinamento Fir, i gruppi Grotte Cai e Volontari Italia- Ct, le associazioni Guardie ambientali Trinacria, Lungomareliberato, Nuova Acropoli, Ripuliamo Catania, Vegeta, e poi Csve, Zero waste e Rifiuti zero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Coronavirus: Musumeci avvia la linea del rigore ma con chiusure parziali

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

  • Coronavirus, in Sicilia contagi in aumento (+796): in provincia di Catania sono 211

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento