Lungomare, ultimati i lavori di manutenzione per la passeggiata a mare

Oltre al ripristino della lunga ringhiera sul mare, gli interventi hanno riguardato la sistemazione del selciato sconnesso in vari punti, la rimozione di scritte sui muri, il rifacimento della segnaletica orizzontale, la sistemazione dei semafori pedonali

Con gli ultimi ritocchi si sono conclusi, stamani, i lavori di riqualificazione dei viali Ruggero di Lauria e Artale Alagona, che domani, prima domenica di primavera, ospiteranno la nuova edizione del Lungomare Fest, chiusi al traffico veicolare per accogliere il prevedibile notevole afflusso di cittadini a eventi e manifestazioni ricreative, promosse dal Comune e da numerosi altri enti associazioni, dalle ore 10 alle 20.

Oltre al ripristino della lunga ringhiera sul mare, gli interventi hanno riguardato la sistemazione del selciato sconnesso in vari punti, la rimozione di scritte sui muri, il rifacimento della segnaletica orizzontale, la sistemazione dei semafori pedonali e la rimozione di situazioni di pericolo, causati da atti di vandalismo ma anche dalle forti mareggiate delle scorse settimane.

a78e3ee9-f784-49e1-b291-c46a50eecdde-2

Particolare attenzione è stata data al “borgo” marinaro di San Giovanni con la nuova delimitazione di percorsi pedonali, la messa in opera dei cestini portarifiuti e la sistemazione di diversi punti di uno dei luoghi simbolo di Catania, anch’esso oggetto, purtroppo, di ripetuti atti vandalici.

I lavori, coordinati dalla Direzioni Gabinetto del Sindaco e Manutenzioni diretti da Giuseppe Ferraro e Fabio Finocchiaro e il coordinamento esecutivo del geometra Giuseppe Bonaccorsi, hanno riguardato, ancora una volta, il ripristino del monumento ai caduti, la risistemazione di piazza Nettuno e del piazzale Consiglio D’Europa.

abb8b80a-c9c2-4d5b-88ca-efcfd49bee07-2

“Saluteremo l’avvento della stagione primaverile con una giornata di festa - ha detto il sindaco Salvo Pogliese stamani durante un sopralluogo al Lungomare- in un contesto naturalisticamente splendido che abbiamo restituito al decoro, sistemando e rimuovendo situazioni di degrado e pericolo. Per questo voglio ringraziare quanti si sono spesi per realizzare queste opere, il personale delle posizioni organizzative manutenzioni strade, edifici comunali, traffico urbano e giardini pubblici; gli operatori della Catania Multiservizi, Sostare, Amt, Dusty Energetica e Ambiente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Catania - ha concluso il sindaco- ha bisogno di fiducia e della collaborazione di tutti per riprendersi dalla crisi che attanaglia una città che, tuttavia, ha grandi risorse che vanno valorizzate e sviluppate: gli appuntamenti di Lungomare Fest servono anche a questo, a riaccendere una città che talvolta è apparsa spenta e rassegnata e di cui gli atti di vandalismo ne sono l'espressione tristemente simbolica”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il "mistero" dei fuochi d'artificio di Picanello, sparati ogni giorno a mezzanotte

  • Coronavirus, casi positivi al Cutelli e alla Livio Tempesta: studenti e personale in quarantena

  • Sgominate bande che rubavano sui tir e nelle case: 13 arresti

  • Droga e mafia, altri 4 arresti nell’ambito dell’operazione "Overtrade"

  • Coronavirus, un positivo sul volo Milano-Catania: appello dell'Asp ai passeggeri

  • Ricette false per ottenere i rimborsi, due medici sospesi ed otto farmacisti indagati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento