Maas, al via i test sierologici per gli operatori

L'attività si inserisce di una serie di iniziative adottate dal consiglio di amministrazione per prevenire e contrastare il rischio di contagio

Il MAAS (Mercati Agroalimentari di Sicilia), su iniziativa del Cda presieduto dal dott. Emanuele Zappia, ha avviato tramite una società specializzata una “campagna di somministrazione volontaria dei test sierologici anti Covid-10” a tutto il personale, agli amministratori, e agli operatori del Maas, in virtù dei decreti e protocolli condivisi tra Governo, Regione, e rappresentanze sindacali in merito alle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del Coronavirus negli ambienti di lavoro. La società incaricata per l’esecuzione dei test, vista l’emergenza in corso, ha attivato un nuovo servizio di accertamento sanitario a supporto del medico competente, tramite l’utilizzo di “test rapido diagnostico in vitro covid-19 per uso professionale” per il rilevamento qualitativo di anticorpi IgG e IgM anti Sars-Cov-2.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Il test - si legge nella nota - è provvisto di regolare marcatura CE e registrazione n. 1923965 sul Repertorio Nazionale dei Dispositivi Medici del Ministero della Salute, e garantisce un’accuratezza del 92,5%. L’azienda ha altresì specificato che sarà responsabilità del medico avvertire le autorità competenti qualora qualcuno dovesse risultare positivo. Il test, che è stato già somministrato ad una trentina di persone, in un primo ciclo di esami in appositi locali messi a disposizione all’interno dello stesso Maas, ha riportato ad oggi tutti esiti negativi. Molto interessante è la possibilità, concessa dalla gestione del Maas a tutti gli operatori dei due grandi mercati ortofrutticolo e ittico, di avere somministrato il test ad un costo ridotto rispetto a quello di mercato. Tale attività si inserisce di una serie di iniziative adottate dal consiglio di amministrazione del Maas per prevenire e contrastare il rischio di contagio: dopo aver già adottato le misure della periodica sanificazione di tutti gli ambienti, uffici e dei mercati, e dopo aver predisposto un controllo a tappeto della temperatura di chi accedeva alla struttura. “Abbiamo voluto offrire al nostro personale e agli operatori mercatali – dichiara il presidente del Maas dott. Emanuele Zappia – l’opportunità di fare il test sierologico anti Covid-19 come ulteriore servizio a tutela della salute pubblica.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il "mistero" dei fuochi d'artificio di Picanello, sparati ogni giorno a mezzanotte

  • Coronavirus, casi positivi al Cutelli e alla Livio Tempesta: studenti e personale in quarantena

  • Sgominate bande che rubavano sui tir e nelle case: 13 arresti

  • Droga e mafia, altri 4 arresti nell’ambito dell’operazione "Overtrade"

  • Coronavirus, un positivo sul volo Milano-Catania: appello dell'Asp ai passeggeri

  • Ricette false per ottenere i rimborsi, due medici sospesi ed otto farmacisti indagati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento