menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Controlli nei quartieri Nesima e Cibali, chiuso panificio con cucina in bagno

Controllata anche la macelleria Cirincione del viale Mario Rapisardi, la cui titolare è stata denunciata per la cattiva conservazione di alcuni alimenti

Il panificio Santa Lucia di Nesima è stato momentaneamente chiuso dagli agenti della polizia di Stato dopo alcuni controlli igienico sanitari che hanno accertato delle anomalie e la mancanza dei requisiti sanitari previsti dalla normativa vigente. Tra le irregolarità il fatto che i fornelli si trovavano all’interno dei servizi igienici.

Controllata anche la macelleria Cirincione del viale Mario Rapisardi, la cui titolare è stata denunciata per la cattiva conservazione di alcuni alimenti e sanzionata per la mancanza di tracciabilità di una parte dei formaggi utilizzati in cucina, sottoposti a sequestro. Anche altre attività del quartiere Cibali-Nesima sono state ispezionate insieme al personale dell'Asp che ha elevato diverse sanzioni amministrative per migliaia di euro a causa di violazioni igienico-sanitarie.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

McDonald’s, l’iniziativa "Sempre aperti a donare" arriva a Catania

Arredare

Soffitto: alcune idee per valorizzarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento