Mafia a Biancavilla, preparavano due omicidi a Catania: fermate 7 persone

Le indagini hanno consentito di sventare due omicidi già programmati dal clan di Biancavilla, uno dei quali nella fase immediatamente precedente all'esecuzione, e di sequestrare un arsenale, tra cui Kalashnikov e fucili mitragliatori

Sette persone sono state fermate per associazione mafiosa, detenzione di armi ed estorsione nell'ambito di un'inchiesta della Dda della Procura distrettuale di Catania sulla cosca Toscano-Mazzaglia-Tomasello di Biancavilla.

Il provvedimento è stato eseguito da agenti della squadra mobile della questura e del commissariato della polizia di Stato di Adrano e dai militari del nucleo investigativo del comando provinciale etneo.

Le indagini hanno consentito di sventare due omicidi già programmati dal clan di Biancavilla, uno dei quali nella fase immediatamente precedente all'esecuzione, e di sequestrare un arsenale, tra cui Kalashnikov e fucili mitragliatori.

Subito dopo la scoperta dell'arsenale, l'8 ottobre scorso, erano stati arrestati con l'accusa di esserne i custodi Alfio Cardillo, 71 anni, il figlio Vincenzo, 38 anni, e Gaetano Musumeci, 27 anni. Oltre al 'Kalashinikov' con 29 cartucce, erano stati sequestrati un mitragliatore 'Sten' e una mitraglietta 'Skorpion', tre pistole, una semiautomatica calibro 9 corto, e due calibro 7,65.

Una pistola era nella camera da letto di Alfio Cardillo mentre i fucili mitragliatori erano stati nascosti due all'interno di un forno a pietra, ricavato in un sottotetto della stessa abitazione, e un'altro sotto alcune masserizie nel medesimo vano di sgombero. Durante la perquisizione era giunto in casa del padre Vincenzo Cardillo, che era in possesso di una pistola semiautomatica marca 'Kel Tec', calibro 9x17, con matricola abrasa, colpo in canna e aricatore contenente 6 cartucce. Nell'abitazione di Gaetano Musumeci era stata invece ritrovata una pistola semiautomatica 'Beretta' calibro 7,65 priva di matricola e con il colpo in canna, munita di caricatore e sette cartucce.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

Torna su
CataniaToday è in caricamento