Cronaca

Mafia, ai domiciliari il nipote del boss Ercolano

Il giudice D'Urso ha disposto gli arresti domiciliari per Aldo Ercolano. Il processo per direttissima, dopo la richiesta di termini a difesa presentata dall'avvocato Giuseppe Lipera che lo assiste, si celebrerà il prossimo 18 aprile

Il giudice monocratico di Catania, Maria Pia D'Urso, ha confermato l'arresto di Aldo Ercolano, di 39 anni, nipote del boss 'Pippo' e cugino dell'omonimo capomafia ergastolano detenuto, eseguito nei giorni scorsi dai carabinieri della stazione di San Gregorio inosservanza degli obblighi della sorveglianza speciale. Pur essendo obbligato a dimorare nel comune di San Gregorio, così come imposto dalla misura di prevenzione, è stato sorpreso dai militari in via Calipari, a Catania.    

Il giudice D'Urso ha disposto gli arresti domiciliari per Aldo Ercolano. Il processo per direttissima, dopo la richiesta di termini a difesa presentata dall'avvocato Giuseppe Lipera che lo assiste, si celebrerà il prossimo 18 aprile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mafia, ai domiciliari il nipote del boss Ercolano

CataniaToday è in caricamento