rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cronaca

Mafia, blitz dei carabinieri: sequestrati beni per 50 milioni di euro e 23 arresti

Ventitrè persone sono state arrestate con l'accusa di essere affiliate ai clan mafiosi locali. Associazione mafiosa, estorsione, illecita concorrenza mediante violenza o minaccia e fittizia intestazione di beni sono le accuse contestate a vario titolo

Ventitrè persone sono state arrestate in provincia di Catania con l'accusa di essere affiliate ai clan mafiosi locali. Sequestrati beni per circa 50 milioni di euro. L'indagine della Dda di Catania ha riguardato inflitrazioni mafiose nei settori dei trasporti e della grande distribuzione.

Documentati anche rapporti collusivi con imprenditori ed amministratori locali. Associazione mafiosa, estorsione, illecita concorrenza mediante violenza o minaccia e fittizia intestazione di beni sono le accuse contestate a vario titolo.

Sequestrati beni aziendali e quote societarie per circa 50 milioni di euro. I particolari dell'operazione saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa che si terrà alle 11 presso il comando provinciale carabinieri di Catania.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mafia, blitz dei carabinieri: sequestrati beni per 50 milioni di euro e 23 arresti

CataniaToday è in caricamento