rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca

Mafia, operazione della Dia contro i vertici del clan Mazzei: 9 arresti

Gli arrestati devono rispondere, a vario titolo, dei reati di associazione di stampo mafioso, associazione a delinquere finalizzata al traffico di stupefacenti, in collegamento con organizzazioni criminali calabresi, trasferimento fraudolento di valori e intestazione fittizia di beni

Una vasta operazione contro i vertici del clan Mazzei, noto come dei 'Carcagnusi', è in corso a Catania da parte della Direzione investigativa antimafia, in sinergia con i carabinieri. Gli investigatori stanno eseguendo un'ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Gip su richiesta dalla Direzione distrettuale antimafia, coordinata dal procuratore Giovanni Salvi, nei confronti del capo della cosca e di esponenti di spicco del gruppo mafioso. La Dia sta anche eseguendo il sequestro di società, esercizi commerciali, conti correnti e unita' immobiliari.

Sono nove gli indagati destinatari del provvedimento cautelare emesso dal Gip di Catania su richiesta della Dda della locala Procura eseguito della Direzione investigativa antimafia in sinergia con i carabinieri.

Tra loro ci sono l'attuale capo ad esponenti di spicco del noto clan mafioso denominato dei 'Carcagnusi', gruppo affiliato a Cosa nostra dopo il 'battesimo' del suo capo storico, Santo Mazzei, ad opera del boss corleonese Leoluca Bagarella, giunto nel 1992 appositamente a Catania per farlo diventare "uomo d'onore".

Gli arrestati devono rispondere, a vario titolo, dei reati di associazione di stampo mafioso, associazione a delinquere finalizzata al traffico di stupefacenti, in collegamento con organizzazioni criminali calabresi, trasferimento fraudolento di valori e intestazione fittizia di beni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mafia, operazione della Dia contro i vertici del clan Mazzei: 9 arresti

CataniaToday è in caricamento