Mafia, Dia sequestra beni per oltre 1 milione di euro a Giuseppe Calabrò

Tra i beni sottoposti a confisca figurano una impresa individuale di servizi cimiteriali, due immobili, automezzi e disponibilità bancarie del valore complessivo di oltre 1 milione di euro

La Direzione Investigativa Antimafia di Catania ha eseguito un decreto di confisca di beni a Lentini nei confronti di Giuseppe Calabrò, condannato in via definitiva, nell'ambito dell'operazione "Gorgia", a trent'anni di reclusione per associazione mafiosa ed omicidio, essendo stato ritenuto elemento contiguo al Clan "Nardo".

Tra i beni sottoposti a confisca figurano una impresa individuale di servizi cimiteriali, due immobili, automezzi e disponibilità bancarie del valore complessivo di oltre 1 milione di euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

  • Un incendio per disfarsi delle cimici, smantellate due piazze di spaccio: 16 arresti

Torna su
CataniaToday è in caricamento