Blitz antimafia, tra gli arrestati anche il cantante neomelodico Andrea Zeta

Sono 14 le persone arrestate, ritenute responsabili, a vario titolo, di associazione per delinquere di tipo mafioso, estorsione, intestazione fittizia di beni, usura, detenzione e porto illegale di armi e reati in materia di stupefacenti

Blitz antimafia a Catania contro il clan Santapaola-Ercolano. La polizia, su delega della Procura, ha dato applicazione a una misura cautelare nei confronti di 14 persone, ritenute responsabili, a vario titolo, di associazione per delinquere di tipo mafioso, estorsione, intestazione fittizia di beni, usura, detenzione e porto illegale di armi e reati in materia di stupefacenti.

La indagini condotte dalla squadra mobile, hanno consentito di delineare l'organigramma, decapitandone i vertici, del clan Santapaola - Ercolano - gruppo di San Cocimo. 

Fatta luce su episodi estorsivi e sull'imposizione del servizio di security nei locali notturni di Catania, nonche' su episodi di intestazione fittizia di beni.

Operazione "Zeta", gli "ordini" di Zuccaro durante colloquio in carcere

I nomi degli arrestati:

- Maurizio Zuccaro (classe 1961), pregiudicato, già detenuto;

- Rosario Zuccaro (classe 1982);

- Filippo Zuccaro (classe 1985), alias “Andrea Zeta”;

- Luigi Gambino (classe 1967), inteso “Gino ‘u longu”, pregiudicato;

- Angelo Testa (classe 1969), pregiudicato, in atto sottoposto alla Sorveglianza speciale;

- Carmelo Giuffrida (classe 1968), inteso “Melu ‘u pisciaru”, pregiudicato, in atto sottoposto alla Sorveglianza Speciale;

- Francesco Ragusa (classe 1969), intesto “Francu ‘u sceriffu”, pregiudicato;

- Michele Colajanni (classe 1966), pregiudicato;

-  Giuseppe Verderame (classe 1954), pregiudicato, in atto sottoposto agli arresti domiciliari;

- Simone Giuseppe Piazza (classe 1986), pregiudicato, già detenuto;

- La Spina Giovanni Fabio (classe 1985);

Sono stati disposti gli arresti domiciliari nei confronti di:

- Graziella Acciarito (classe 1964);

- Michela Gravagno(cl.1984).

Potrebbe interessarti

  • Bagno al mare dopo aver mangiato: verità sul falso mito

  • Morso del ragno violino: sintomi, rimedi e cure

  • Risparmiare sulla bolletta della luce: alcuni consigli

  • Come costruire un barbecue fai-da-te

I più letti della settimana

  • Inferno di fuoco alla Plaia, fiamme nei lidi e bagnanti in fuga

  • Inferno alla Plaia, distrutto dalle fiamme il lido Europa

  • Giovane di Bagheria pestato ad Etnaland per un paio di ciabatte

  • Ritrovato lo studente Peppe Cannata, si trovava a Modica

  • Paura alla Plaia, fiamme in spiaggia: bagnanti messi in salvo con i gommoni

  • Si cerca Peppe Cannata, studente di Giurisprudenza: l'appello degli amici

Torna su
CataniaToday è in caricamento