Mafia, nuovo processo all'ex assessore di Paternò: Corte appello deve cambiare composizione

L'ex assessore era stato arrestato da carabinieri del comando provinciale di Catania, nell'ambito dell'inchiesta Padrini della Dda della Procura etnea, il 27 novembre del 2008. Nel 2010 e' stato sottoposto agli arresti domiciliari per motivi di salute

Sarà composta da altri giudici la terza sezione della Corte d'appello davanti alla quale si celebra il processo per associazione mafiosa all'ex assessore ai Servizi sociali del Comune di Paterno' e primo degli eletti di Forza Italia in consiglio nel 2007, Carmelo Frisenna, 43 anni.

Il procedimento doveva cominciare oggi, ma è stato disposto un rinvio: alcuni magistrati si erano già espressi su altri filoni e si sono dichiarati incompatibili. La prima udienza è slittata al prossimo 16 gennaio.

Frisenna è stato condannato a 5 anni di reclusione dal Gup di Catania, Dora Catena, il 22 luglio del 2010, nell'ambito del procedimento Padrini. Due anni la sentenza e' stata confermata dalla seconda Corte d'appello di Catania. Ma lo scorso anno la Cassazione ha annullato con rinvio la decisione di secondo grado per carenza di motivazioni.

L'ex assessore era stato arrestato da carabinieri del comando provinciale di Catania, nell'ambito dell'inchiesta Padrini della Dda della Procura etnea, il 27 novembre del 2008. Nel 2010 e' stato sottoposto agli arresti domiciliari per motivi di salute. Secondo l'accusa Carmelo Frisenna era "strutturalmente e organicamente inserito nel clan" Santapaola-Ercolano e "rappresentava un avamposto dell'organizzazione all'interno dell'amministrazione comunale".

Il suo legale, l'avvocato Vittorio Lo Presti, ha sempre sostenuto l'estraneità del suo assistito a ogni accusa contestatagli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

Torna su
CataniaToday è in caricamento