Mafia: procura richiede archiviazione inchiesta su Ciancio

Il Gip ha ritenuto di sospendere la decisione disponendo l'udienza camerale. Il Gup Barone emetterà un'ordinanza con cui chiedere ulteriori chiarimenti, ordinando nuove indagini o disporre l'archiviazione del fascicolo o l'imputazione coatta dell'imprenditore

La Procura della Repubblica è tornata a chiedere, in sede di udienza camerale, l'archiviazione dell'inchiesta per concorso esterno all'associazione mafiosa in cui è indagato l'editore Mario Ciancio Sanfilippo. Il Gup Luigi Barone si è riservato di decidere nei prossimi giorni.

La prima richiesta di archiviazione, firmata dall'aggiunto Carmelo Zuccaro e dal sostituto Antonino Fanara, e vistata dal procuratore Giovanni Salvi, era stata depositata il 2 aprile scorso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Gip ha ritenuto di sospendere la decisione disponendo l'udienza camerale, che è stata celebrata oggi. Il Gup Barone emetterà un'ordinanza con cui chiedere ulteriori chiarimenti, ordinando nuove indagini, o disporre l'archiviazione del fascicolo o l'imputazione coatta dell'imprenditore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Motociclista 47enne in gravi condizioni al Cannizzaro

  • Coronavirus, l'aggiornamento dei contagi a Catania e in Sicilia al 3 luglio 2020

  • Prezzi delle case a Catania: la mappa zona per zona

  • Coronavirus, in Sicilia due nuovi casi e un morto

  • Rete di pusher agiva in diverse piazze di spaccio, scattano gli arresti

  • Superbonus edilizia: "Accelerare i tempi, serve meno burocrazia"

Torna su
CataniaToday è in caricamento