Mafia, imprese e clan insieme per il recupero crediti: nove arresti

È quanto emerge da un' indagine dei carabinieri del comando provinciale di Catania, che stanno eseguendo un'ordinanza di custodia cautelare per estorsione e rapina nei confronti di indagati ritenuti vicini al clan Laudani. In manette anche piccoli imprenditori

Piccoli imprenditori avrebbero utilizzato affiliati alla mafia per il recupero di presunti crediti vantati con terzi. È quanto emerge da un' indagine dei carabinieri del comando provinciale di Catania, che stanno eseguendo un'ordinanza di custodia cautelare per estorsione e rapina nei confronti di indagati ritenuti vicini al clan Laudani.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nove gli arresti. Tra i destinatari dei provvedimenti, richiesti dalla Direzione distrettuale antimafia della Procura di Catania, anche alcuni imprenditori. All'operazione, attuata nella provincia etnea, hanno partecipato oltre un centinaio di carabinieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'università: "Calo dei contagi, l'epidemia in Sicilia finirà prima che altrove"

  • "Sono uscito per vendere droga", lo dichiara nell'autocertificazione: arrestato

  • Coronavirus, l'avanzata resta costante: in Sicilia 73 nuovi casi, a Catania +30

  • Coronavirus, numerose segnalazioni di gente in giro: immunità di gregge o incoscienza?

  • Coronavirus, sospeso avvio della stagione balneare

  • Incidente stradale a Biancavilla, moto contro un palo: morto 19enne

Torna su
CataniaToday è in caricamento