menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mafia, sequestrati beni per 500 mila euro a elemento di spicco del clan Nardo

Dagli accertamenti è emerso che il patrimonio è di provenienza illecita, per la palese differenza tra i redditi dichiarati dallo stesso e le risorse utilizzate per gli investimenti fatti nel corso degli anni

Beni immobili per un valore complessivo di 500.000 euro riconducibili a Salvatore Navanteri, ritenuto elemento di spicco del clan Nardo (confederato al clan Santapaola) sono stati sequestrati dalla Direzione investigativa antimafia di Catania, che ha eseguito un decreto emesso dalla sezione penale del Tribunale di Siracusa.

Il sequestro, su proposta del direttore Arturo De Felice, è stato eseguito nelle zone di Vizzini, Francofonte (Siracusa) e Teglio

Dagli accertamenti è emerso che il patrimonio è di provenienza illecita, per la palese differenza tra i redditi dichiarati dallo stesso e le risorse utilizzate per gli investimenti fatti nel corso degli anni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Giardino

Piante: perchè tenere in casa la Dracaena Fragrans

social

Bonus Tv 2021: come richiederlo ed ottenerlo

Sicurezza

Risparmio di acqua ed energia: consigli e sistemi innovativi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Confcommercio Fipe: "Basta dall'1 febbraio riapriamo"

  • Formazione

    Lavoro: le figure professionali più ricercate dalle aziende

  • Meteo

    Meteo, da una inusuale estate all'inverno in solo 7 giorni

Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento