rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Cronaca

Sequestro e confisca dei beni a esponente di spicco del clan Pillera-Puntina

Decreto di sequestro e confisca di beni emesso dal Tribunale – Misure di Prevenzione di Catania nei confronti di Ieni Giacomo Maurizio. Il provvedimento trae origine a seguito dell’arresto del capomafianel corso dell’operazione Atlantide

Ieri la Questura di Catania ha dato esecuzione ad un decreto di sequestro e confisca di beni emesso dal Tribunale – Misure di Prevenzione di Catania nei confronti di Ieni Giacomo Maurizio esponente di spicco della famiglia mafiosa Pillera – Puntina.

Ci sarebbe anche la frequentata discoteca "Empire" tra i beni sequestrati e confiscati, per complessivi tre milioni e mezzo di euro.

Il provvedimento trae origine a seguito dell’arresto del suddetto capomafia operato dalla Squadra Mobile di Catania nel corso dell’operazione Atlantide e della successiva proposta della Procura della Repubblica e del Questore. I dettagli dell’operazione saranno illustrati nel corso di una conferenza stampa che si terrà in mattinata presso la Procura della Repubblica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sequestro e confisca dei beni a esponente di spicco del clan Pillera-Puntina

CataniaToday è in caricamento