Cronaca

Imprenditore vicino al clan Cappello, sequestrati beni e 13 supermercati

Il provvedimento del Tribunale, su richiesta della Dda della Procura, fa seguito a una proposta del questore e riguarda beni mobili, immobili ed imprese, in forma individuale e societaria

Beni per 41 milioni di euro sono stati sequestrati dalla divisione polizia anticrimine della Questura di Catania a un imprenditore "ritenuto orbitante nell'area di influenza del clan Cappello". Il provvedimento del Tribunale, su richiesta della Dda della Procura, fa seguito a una proposta del questore e riguarda beni mobili, immobili ed imprese, in forma individuale e societaria, soprattutto nel settore della grande distribuzione alimentare. 

Personale della Squadra Mobile e della Divisione Anticrimine della Questura di Catania, dando esecuzione al provvedimento, hanno, altresì, sottoposto a sequestro l'intero patrimonio aziendale di una catena di supermercati, a marchio Gm, presenti nell'area urbana e nella provincia etnea.

In aggiornamento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imprenditore vicino al clan Cappello, sequestrati beni e 13 supermercati

CataniaToday è in caricamento