Sequestro di beni per oltre 15 milioni di euro nei confronti di Roberto Vacante

Sequestrate aziende che gestiscono parcheggi, impianti sportivi, ristoranti, stabilimenti balneari, società nel settore edilizio e bei immobili ricadenti nel centro cittadino, per un valore complessivo di oltre 15 milioni di euro

Sequestro milionario nei confronti di Roberto Vacante, esponente di Cosa nostra catanese, nipote del noto boss Benedetto Santapaola, “mente imprenditoriale” e riciclatore del denaro illecitamente acquisito dalla famiglia.

La misura patrimoniale è il frutto di un articolato lavoro investigativo condotto da un pool di investigatori della questura di Catania che ha individuato numerose società e aziende nonché beni immobili e mobili registrati riconducibili alla famiglia Santapaola - Ercolano, ma intestati a prestanome con benefici economici allo stesso Vacante.

In esecuzione del provvedimento, che comprendeva anche un vasto parcheggio della zona aeroportuale di Fontanarossa, sono state sequestrate numerose aziende che gestiscono parcheggi, impianti sportivi, ristoranti, stabilimenti balneari, società nel settore edilizio e bei immobili ricadenti nel centro cittadino, per un valore complessivo di oltre 15 milioni di euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Vacante era stato tratto in arresto  a gennaio nel corso di un’operazione antimafia condotta dalla squadra mobile nei confronti di numerosi esponenti dell’organizzazione Santapaola - Ercolano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento