Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

Malta, "sequestrati" due aerei Wind Jet: rimarranno fermi a garanzia dei debiti

Con lo stop degli aerei il tribunale maltese ha dato ragione alla richiesta di Catania Aeroporti di una garanzia del valore di 2,3 milioni di euro, che corrisponde agli importi dei diritti di atterraggio e decollo nello scalo siciliano che la low cost deve alla società aeroportuale

Due airbus A320 WindJet rimarranno sul territorio maltese a garanzia dei debiti dovuti della ex linea low cost siciliana verso la Catania Aeroporti. Lo ha deciso il giudice Raymond Pace, presso il tribunale civile di Malta, in una sentenza che ha accolto la richiesta della Catania Aeroporti di estendere l'ordine di fermo dei veicoli WindJet oltre il confine della giurisdizione italiana.

La decisione riguarda due dei sette aerei WindJet rimasti bloccati sull'isola dallo scorso agosto quando la compagnia è entrata in crisi a seguito del fallimento delle trattative con Alitalia.

Con lo stop degli aerei il tribunale maltese ha dato ragione alla richiesta di Catania Aeroporti di una garanzia del valore di 2,3 milioni di euro, che corrisponde agli importi dei diritti di atterraggio e decollo nello scalo siciliano che la low cost deve alla società aeroportuale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Malta, "sequestrati" due aerei Wind Jet: rimarranno fermi a garanzia dei debiti

CataniaToday è in caricamento