rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca

Pioggia battente su Catania, continua ad avvicinarsi il centro della tempesta Apollo

Il ciclone mediterraneo Apollo (probabile Medicane), non ha cambiato la sua traiettoria. Il suo centro continuerà ad avvicinarsi nel corso della giornata alla costa ionica della Sicilia, senza però effettuare il "landfall", ovvero l'impatto diretto del suo occhio con la terraferma. Spiegano gli esperti

Il centro del ciclone mediterraneo Apollo continuerà ad avvicinarsi nel corso della giornata alla costa ionica della Sicilia, senza però effettuare il "landfall", ovvero l'impatto diretto del suo occhio con la terraferma. E' quanto prevedono gli esperti di 3bmeteo. "In ogni caso il sistema perturbato che si snoda dal centro di Apollo coinvolgerà la Sicilia con maltempo anche intenso già ad inizio giornata, rovesci intensi e nubifragi sul settore centro-orientale, piogge anche sul resto dell'isola e sulla bassa Calabria ma inizialmente meno intense, assenti sull'alta Calabria con parziali schiarite", aggiungono.

La situazione, quindi, è definita "in evoluzione".  E al momento non si segnala alcuna criticità. Il centro del ciclone mediterraneo Apollo, con caratteristiche probabilmente di Medicane, al primo mattino di oggi, si trovava circa un centinaio di chilometri a sudest di Capo Passero, nell'estrema Sicilia sudorientale e si sta lentamente avvicinando alla costa ionica dell'isola. Intorno al suo centro soffiano venti di oltre 100km/h in mare aperto e si sviluppa l'intensa perturbazione che ha raggiunto nel pomeriggio di ieri, giovedì, la Sicilia sudorientale e il Siracusano. Nel corso della notte ha intensificato notevolmente i suoi effetti portando gli accumuli pluviometrici a oltre 120mm sulla città di Siracusa nelle ultime 12 ore, 40mm sul Ragusano. 

"Secondo le rilevazioni dei radar, l'uragano è al largo della Sicilia, tra Siracusa e Malta, però è in avvicinamento verso l'isola". Lo ha detto il capo dipartimento della Protezione civile regionale, Salvo Cocina, a Unomattina di Raiuno.

Nella provincia etnea, attualmente, la pioggia è sostenuta, ma non forte. I vigili del fuoco, hanno 20 interventi di soccorso in atto e altrettanti sono stati effettuati durante la notte appena trascorsa: "Il dispiegamento sul territorio del dispositivo di soccorso dei vigili del fuoco è stato ulteriormente potenziato e ridistribuito nell'area metropolitana di Catania". 

Apollo non ha, quindi, cambiato la sua traiettoria. In giornata, previsto ancora maltempo su Sicilia e bassa Calabria con rovesci più intensi sul Catanese e Siracusano dove saranno possibili criticità idro-geologiche, tra il pomeriggio e la sera forti piogge fin sulla bassa Calabria ionica, in particolare sul Reggino, ma fenomeni a tratti intensi interesseranno anche il Messinese fino al versante tirrenico, dove non sono esclusi nubifragi.

Satelliti 3BMeteo

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pioggia battente su Catania, continua ad avvicinarsi il centro della tempesta Apollo

CataniaToday è in caricamento