rotate-mobile
Cronaca

Nel II municipio strade piene di buche dopo le piogge, il consigliere Cardello lancia l'allarme

"Una situazione quasi disperata, in cui non si vede ancora l’intervento degli operai comunali per eliminare questi enormi pericoli alla viabilità e alla sicurezza cittadina. Bisogna aspettare che qualcuno si faccia male prima di agire?” - si chiede il consigliere Andrea Cardello

Dopo la due giorni di piogge a Catania ritorna il sole ma nelle strade del territorio di “Picanello-Ognina-Barriera-Canalicchio” restano enormi voragini. “Una situazione quasi disperata dove non si vede ancora l’intervento degli operai comunali per eliminare questi enormi pericoli alla viabilità e alla sicurezza cittadina. Bisogna aspettare che qualcuno si faccia male prima di agire?”. Il consigliere del II municipio, Andrea Cardello lancia l’allarme e chiede un piano operativo urgente. “Da piazza Europa fino a pizza Mancini Battaglia, che si tratti del lungomare o delle strade interne, la gente sta vivendo un vero e proprio incubo - continua Cardello - la gente passa da una corsia all’altra nel tentativo di non distruggere la propria auto. Stesso scenario anche sui marciapiedi dove, in alcuni tratti, bisogna muoversi ai bordi della strada perché è molto più sicure che utilizzare gli spazi pedonali. La mancanza di manutenzione costante fa il resto con voragini, avvallamenti e traffico rallentano. Basterebbe un intervento risolutivo e radicale e non più andare avanti con lavori temporanei che si annullano nel giro di poche settimane”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nel II municipio strade piene di buche dopo le piogge, il consigliere Cardello lancia l'allarme

CataniaToday è in caricamento