rotate-mobile
Cronaca

Tromba d'aria in via Messina, il racconto dei testimoni: "Tanta paura all'improvviso"

Per fortuna al momento del crollo della gigantesca pompa di calore dal tetto della palestra Virgin Active i pochi passanti erano quasi tutti impegnati a trovare riparo dall'acquazzone, anche se c'è mancato veramente poco per arrivare alla tragedia

Sono bastati pochi minuti di pioggia e fortissime raffiche di vento per scatenare il panico questa mattina in via Messina. Per fortuna al momento del crollo della gigantesca pompa di calore dal tetto della palestra Virgin Active i pochi passanti erano quasi tutti impegnati a trovare riparo dall'acquazzone, anche se c'è mancato veramente poco per arrivare alla tragedia.

"Abbiamo sentito un grande fruscio, tremavano tutte le pareti ed abbiamo capito quasi subito che stava per succedere qualche disastro" spiega una coppia di anziani coniugi che gestisce l'edicola di fronte al centro sportivo, investita anch'essa dalla furia del vortice di vento.

"Accanto alla nostra postazione è crollato un muro di cemento e si è staccata anche l'inferriata in metallo. Tanta paura, per fortuna non è successo qualcosa di peggio. Se ci fosse stato qualche bambino nelle vicinanze del parcheggio...Volava di tutto, le schegge sono schizzate via ovunque".

Purtroppo per loro non ci sarà alcun risarcimento per i danni subiti, poichè sprovvisti di assicurazione per eventi naturali. Ed è andata decisamente peggio per la concessionaria Peugeot, che dovrà rimpiazzare diverse macchine nuove di zecca, ma completamente distrutte dalla furia del tornado.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tromba d'aria in via Messina, il racconto dei testimoni: "Tanta paura all'improvviso"

CataniaToday è in caricamento