menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tromba d'aria investe la zona di Ognina, danni e tragedie sfiorate

Il sindaco Bianco sull'accaduto e sulla smentita di un'allerta meteo da parte del Comune, ha dichiarato ai giornalisti: "La Virgin tecnicamente non fa parte del comune di Catania, ma di Acicastello. Ho chiesto di fare immediatamente un aggiornamento per verificare se è previsto un peggioramento. Se necessario chiuderemo le scuole, ma senza creare allarmismo"

Un po' di tregua dopo il maltempo che si è abbattuto sulla provincia etnea fin dalle prime ore del mattino. Numerosi i tetti scoperchiati e gli alberi completamente sradicati, oltre alle auto con vetri rotti e carrozzeria danneggiata. E' il bilancio di una tromba d'aria che ha colpito i comuni di Catania e Aci Castello e, in particolare, i quartieri di Ognina e Cannizzaro.?

VIA MESSINALa tromba d'aria ha spazzato via la pompa di calore dal tetto della nota palestra Virgin Active. Fortunatamente non si sono registrati feriti ma solo danni alle auto parcheggiate nella zona antistante la palestra. 

GUARDA IL VIDEO

IL RACCONTO DEI TESTIMONI: "VOLAVA TUTTO"

Scoperchiato tetto della concessionaria  Peugeot

PIAZZA ALCALA'. Il forte vento ha sradicato un albero che è caduto sulla tettoia di un rifornimento di benzina. Fortunatamente il gestore è rimasto illeso.

VIA DUSMET. Ecco alcune immagini del centro riprese dai consiglieri Manlio Messina e Giuseppe Catalano e relative ai danni in via Dusmet, in cui sono caduti diversi alberi al suolo causando danni ad un distributore di benzina e a diversi mezzi in sosta.

INTERVENTI.  E' la zona fra Acireale ed Aci Castello che risulta essere la più interessata dal fenomeno: sono tantissime le chiamate al centralino dei vigili del fuoco per gli allagamenti. ?A causa del maltempo abbattutosi sulla zona etnea, sono in corso da stamattina interventi coordinati dalla Centrale Operativa 118 attiva presso l'Azienda ospedaliera per l'emergenza Cannizzaro. Lo rende noto la stessa azienda ospedaliera. Tutti i mezzi della sede sono impegnati da alcune ore su Catania, in particolare nella zona del centro storico e sul territorio di Acireale.

ALLERTA MALTEMPO A CATANIA. In città non è stata proclamata per oggi l'allerta meteo: l’ufficio di Gabinetto del comune di Catania, alla luce dei bollettini emessi e secondo le previsioni degli esperti della Protezione civile, ha smentito ieri sera le voci diffuse a proposito di un pericolo meteo. Il sindaco Bianco sull'accaduto e sulla smentita di un'allerta meteo da parte del Comune, ha dichiarato ai giornalisti: "La Virgin tecnicamente non fa parte del comune di Catania, ma di Acicastello. Ho chiesto di fare immediatamente un aggiornamento per verificare se è previsto un peggioramento. Se necessario chiuderemo le scuole, ma senza creare allarmismo".

DOMANI SCUOLE CHIUSE ANCHE A CATANIA

ALLERTA MALTEMPO AD ACICASTELLO. Diversa è stata la reazione del comune di Aci Castello allo stato di preallarme con criticità "arancione"comunicato dalla Protezione civile: scuole chiuse e l'invito a prestare la massima attenzione per le strade.

NOTA PROTEZIONE CIVILE PER GIORNO 6 NOVEMBRE ---> comunicato allerta protezione civile del 5 novembre 2014-2

PROVINCIA ETNEA. Il sindaco Roberto Barbagallo e l’assessore alla Protezione Civile, Rory Pietro Paolo, hanno proclamato lo stato di allerta meteo per le prossime 24/36 ore, consigliando anche di evitare gli spostamenti. Domani le scuole di Acireale resteranno chiuse così come tutte quelle di Riposto. Anche il sindaco della cittadina jonica, Enzo Caragliano, ha emanato un’ordinanza: “Nel contempo – si legge in una nota del Comune di Riposto – si rende necessario effettuare i dovuti controlli nelle scuole e negli edifici pubblici, oltre che sulle strade (efficienza tombini) allo scopo di verificare eventuali danni derivanti dalle cattive condizioni del tempo. In Municipio, è attivo un coordinamento della locale Protezione civile che sta monitorando costantemente il territorio”. La stessa misura è stata adottata anche a San Giovanni la Punta. Il sindaco Andrea Messina, infatti,  ha firmato un’ordinanza sindacale con la quale “autorizza la chiusura delle scuole pubbliche e private di ogni ordine e grado del territorio di San Giovanni La Punta” ed ha consigliato alla cittadinanza la massima attenzione e di uscire solo per necessità. Ad Acireale stamani una tromba d’aria ha investito la zona del centro storico scoperchiando diversi tetti fra cui quello del Teatro Maugeri. A causa del vento un’antica ringhiera di un palazzo di piazza Garibaldi è improvvisamente caduta travolgendo un’automobile. Scuole chiuse domani anche a Mascalucia, Sant'Agata Li Battiati e Tremestieri etneo.

QUATTRO FERITI AD ACIREALE

Il sindaco di Belpasso, Carlo Caputo, dichiara: "Una nota trasmessa dalla prefettura ci indica 'condizioni meteorologiche avverse' a partire dalle ore 00.00 del 6 nov sino alle prossime 24-36 ore. Per precauzione ho emesso ordinanza di chiusura delle scuole per la giornata di domani 6 novembre. In caso di condizioni avverse consiglio a tutti di limitare gli spostamenti e non sostare in prossimità di alberi d'alto fusto".

I lettori di CataniaToday possono inviare foto e segnalazioni su eventuali situazioni di criticità alla nostra pagina facebook o inviando un contributo direttamente sul nostro sito.

Allegati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Pulizie di casa - Proprietà e benefici dell'aceto

Salute

Ospedale Garibaldi Nesima, nuovi microscopi per l'oftalmologia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento