rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca

Maltempo: il Presidente Mattarella telefona al sindaco di Catania per esprimere vicinanza

Il sindaco Pogliese, che dalle ore 9,00 di oggi partecipa al vertice in prefettura con il capo della protezione civile nazionale Fabrizio Curcio, ha ringraziato il presidente Mattarella per l'attenzione e al Capo dello Stato ha espresso la condivisa preoccupazione, alla luce delle previsioni meteo

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha telefonato stamani al sindaco Salvo Pogliese per esprimere la solidarietà e la vicinanza del popolo italiano alla città di Catania, per il disastro causato dai violentissimi eventi atmosferici che stanno flagellando il capoluogo etneo. Il Capo dello Stato si è informato sui danni alle cose e alle persone, garantendo il massimo sostegno con interventi rapidi ed efficaci di tutte le istituzioni per il martoriato territorio di Catania e della sua provincia. Il sindaco Pogliese, che dalle ore 9,00 di oggi partecipa al vertice in prefettura con il capo della protezione civile nazionale Fabrizio Curcio, ha ringraziato il presidente Mattarella per l'attenzione e al Capo dello Stato ha espresso la condivisa preoccupazione, alla luce delle previsioni meteo, per gli scenari atmosferici che si potrebbero verificare domani e dopodomani, con altri fenomeni di particolare intensità.

Un minuto di silenzio in Aula Senato "in ricordo delle vite spezzate in Sicilia, così come di tutte le vittime delle tragedie ambientali che hanno segnato il nostro Paese". Lo chiede la presidente Maria Elisabetta Casellati in apertura dei lavori. "Desidero rivolgere un forte pensiero di vicinanza ai nostri concittadini siciliani- sottolinea la seconda carica dello Stato- che da giorni combattono contro i devastanti effetti del violento nubifragio che ha colpito la costa orientale della Sicilia. Uno scenario apocalittico che, in poche ore, ha travolto con incredibile violenza strade, abitazioni, uffici, cose e persone e che ha già provocato morti. Alle loro famiglie va il commosso abbraccio di questa Assemblea e di tutto il Paese. Un'emergenza che, come testimoniano le immagini che arrivano in particolare dalla Sicilia, si è fatta sempre più grave con il passare delle ore. La zona di Catania, da sempre scrigno di arte e tesori architettonici, è completamente allagata dalle pendici dell'Etna alla centrale Piazza del Duomo, sommando così alla tragedia umana il dramma di danni incalcolabili alla popolazione e al territorio. Centinaia sono gli interventi già effettuati dai Vigili del Fuoco per portare in salvo i cittadini, liberare le strade, mettere in sicurezza gli edifici. Non ci sono parole per lodare il loro incredibile lavoro, così come per ringraziare tutti i soccorritori: dal personale della protezione civile, alle forze dell'ordine a tutti i volontari che si stanno impegnando senza sosta per assicurare il pieno funzionamento degli ospedali e la continuità dei servizi essenziali".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo: il Presidente Mattarella telefona al sindaco di Catania per esprimere vicinanza

CataniaToday è in caricamento