Emergenza maltempo, polemica dalla seconda circoscrizione: "Quando la pulizia dei tombini?"

Alessandro Campisi, vicepresidente, e la consigliera Adriana Patella, chiedono da tempo all’amministrazione comunale un efficace sistema per il deflusso della acque piovane in tutto il territorio della seconda circoscrizione. "Esattamente un anno fa" puntualizzano

E' il grido unanime, lo stesso che arriva da tutte le circoscrizioni di Catania, lo stesso che lamenta carenze strutturali del territorio nel fronteggiare fenomeni atmosfrici come quello abbattutosi ieri in città. Dopo l'intervento del vicepresidente della quarta circoscrizione, tocca adesso alla seconda municipalità. Alessandro Campisi, vicepresidente, e la consigliera Adriana Patella, chiedono da tempo all’amministrazione comunale un efficace sistema per il deflusso della acque piovane in tutto il territorio della seconda circoscrizione. "Esattamente un anno fa" puntualizzano. "Dopo sopralluoghi con la II commissione e il consiglio di quartiere abbiamo presentato in passato una mozione per chiedere al sindaco interventi radicali e definitivi per evitare che strade, piazze e slarghi di questa parte di Catania si trasformino ancora in laghi o fiumi artificiali. Una situazione vissuta puntualmente con il maltempo di oggi e che ha provocato disagi e problemi di ogni tipo alla viabilità"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

TANTI DISAGI "Nella II municipalità, a causa del cattivo funzionamento dei tombini, tante zone sono state letteralmente bloccate dal traffico. In via Ferro Fabiani i genitori degli alunni della scuola “Italo Calvino” si sono ritrovati a fare in conti con un lago per andare a prendere i propri figli. La conseguenza sono le decine di segnalazioni e proteste che sono pervenute ai nostri uffici circoscrizionali. Difficoltà che si sono manifestate soprattutto a Barriera, Picanello e Canalicchio. Qui molti chiusini restano ancora otturati. Non solo, alcune strade della nostra circoscrizione sono allo stesso livello dei marciapiedi. Il risultato è che l’acqua ha sommerso i passaggi pedonali rendendoli impraticabili. Per queste ragioni chiediamo con forza un tavolo tecnico con l’amministrazione centrale in cui redigere una mappa delle caditoie e dei tombini esistenti nella municipalità di “Picanello-Ognina-Barriera-Canalicchio” ed avviare così un piano di manutenzione straordinaria nel breve e medio periodo"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto 2020 - Come presentare la richiesta di esenzione e rimborso

  • Coronavirus e Dpcm, Musumeci: "Ci permettano di aprire fino alle 23 ristoranti, bar, pizzerie"

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento