Allarme maltempo: traffico in tilt e 4 ragazzi bloccati sull'Etna

Trascorse oltre 12 ore di intense precipitazioni, molte delle strade sono ormai completamente allagate e tanti sono gli automobilisti rimasti in panne

La pioggia non dà tregua nel catanese. Trascorse oltre 12 ore di intense precipitazioni, molte delle strade sono ormai completamente allagate e tanti sono gli automobilisti rimasti in panne. Stamane una decina di auto e uno scuolabus con a bordo un gruppo di studenti sono rimasti bloccati in via delle Rose, a Misterbianco.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quattro giovani sono rimasti intrappolati nella loro auto sull’Etna, nella zona di Serravalle, a Nicolosi, dove un’intesa bufera di neve li ha sorpresi. Sono stati gli stessi ragazzi a lanciare l’allarme con il cellulare.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto 2020 - Come presentare la richiesta di esenzione e rimborso

  • Coronavirus e Dpcm, Musumeci: "Ci permettano di aprire fino alle 23 ristoranti, bar, pizzerie"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento