Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

Prende a calci e pugni la convivente al culmine di una lite, arrestato

L'uomo è accusato di avere aggredito con calci e pugni, al culmine di una lite, la donna che ha riportato un trauma toracico e polmonare, a seguito dei quali è stata ricoverata in osservazione presso l'ospedale Garibaldi e giudicata guaribile in 40 giorni

La polizia di Catania ha arrestato L.C., di 50 anni, per lesioni personali gravissime e maltrattamenti ai danni della convivente di 48 anni.

L'uomo è accusato di avere aggredito con calci e pugni, al culmine di una lite, la donna che ha riportato un trauma toracico e polmonare, a seguito dei quali è stata ricoverata in osservazione presso l'ospedale Garibaldi e giudicata guaribile in 40 giorni.

Da ulteriori accertamenti è risultato, inoltre, che la donna sarebbe stata più volte vittima di aggressioni da parte dell'uomo ma non ha presentato alcuna denuncia per paura di ritorsioni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prende a calci e pugni la convivente al culmine di una lite, arrestato

CataniaToday è in caricamento