Maltrattamenti in famiglia, arrestato un 30enne

Ad avvisare la polizia è stata l'ex moglie che ha riferito di essere stata aggredita dall'uomo

E' stato arrestato un 30enne catanese per il reato di maltrattamenti in famiglia. Ad avvisare la polizia è stata l'ex moglie che ha riferito di essere stata aggredita dall’uomo. Arrivati subito sul posto, gli agenti hanno appurato che l’uomo, poco prima, si era presentato a casa della donna pretendendo di entrare all’interno della stessa per vedere il loro figlio e, al diniego opposto, l’aveva aggredita causandole diverse  lesioni. Successivamente la vittima si è recata presso gli uffici della questura dove ha formalizzato la denuncia rivelando che l’episodio odierno era l’ultimo di una serie di vessazioni e minacce che si ripetevano da numerosi anni. In considerazione di quanto accertato, l’aggressore, è stato arrestato e, su disposizione del pm di turno, è stato portato nel carcere di piazza Lanza in attesa della celebrazione dell’udienza di convalida.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

Torna su
CataniaToday è in caricamento