rotate-mobile
Cronaca

Blitz di Potere al popolo sotto l'assessorato all'Ambiente: "Stop a spazzatura, cemento e alluvioni"

"Basta con il cemento, basta con le soluzioni provvisorie e insufficienti, basta con l'assenza di prevenzione. È necessario ripensare la città, riempirla di alberi e spazi verdi", si legge nella nota del movimento antagonista

"Strade allagate, morti e case inondate di fango a ogni pioggia, ma anche una città sommersa continuamente dalla spazzatura: le amministrazioni delle destre e del centro sinistra che si sono susseguite hanno fatto il loro tempo senza trovare soluzioni e continuando a peggiorare lo stato dell'arte, è arrivato il momento di cambiare tutto". E' quanto si legge nel comunicato di Potere al popolo, che ha affisso dei manifesti presso la sede dell'assessorato all'Ambiente di Catania, chiedendo le dimissioni dell'assessore al ramo Fabio Cantarella.

"Basta con il cemento, basta con le soluzioni provvisorie e insufficienti, basta con l'assenza di prevenzione. È necessario ripensare la città, riempirla di alberi e spazi verdi - continua la nota - investire sul trasporto pubblico e le alternative a emissioni zero per la mobilità di tutte e tutti, mettere in piedi un sistema di raccolta dei rifiuti efficace e che rispetti l'ambiente, costruire campagne di informazione di massa per la sensibilizzazione della cittadinanza alla raccolta differenziata e al rispetto della natura". In serata si è svolta una manifestazione in piazza Stesicoro.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blitz di Potere al popolo sotto l'assessorato all'Ambiente: "Stop a spazzatura, cemento e alluvioni"

CataniaToday è in caricamento