menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pattuglie notturne per contrastare il fenomeno dei manifesti abusivi

Pattuglie notturne per fermare l'azione degli attacchini abusivi. I contravventori saranno non solo multati ma anche segnalati alla Procura come informativa di reato

Proseguono gli interventi disposti dall’Amministrazione Stancanelli per ripulire i manifesti abusivi che imbrattano i muri di diverse zone della città. Dopo l’inizio su viale Vittorio Veneto, l'iniziativa disposta dal sindaco Raffaele Stancanelli e dall'assessore al Decoro urbano e alla Polizia Municipale Massimo Pesce, in sintonia con l’assessorato all’Ambiente, ha riguardato ora diverse altre aree cittadine in particolare nelle vie Ala, Giuseppe Fava e Cesare Beccaria.

Nel mirino della polizia municipale e degli operai comunali e della Multiservizi quattro zone, centrali e periferiche di Catania: da viale Vittorio Veneto a via Giacomo Leopardi, dagli Archi della Marina a piazza Respighi, da Tondo Gioeni a via Etnea alta, dalla Circonvallazione-Ognina a quella di S. Nullo.

"Stiamo rispondendo noi a richieste specifiche che erano pervenute al Comune da associazioni di cittadini e di consumatori – ha detto il sindaco Stancanelli - la città si avvia a riprendere un volto ripulito di quelle affissioni selvagge che stiamo scoraggiando con azioni forti di repressione e prevenzione e non più solo con le multe salate. Occorre fermezza e determinazione per contrastare questa forma di abusivismo che deturpa la città e mortifica il mercato pubblicitario che ha delle regole ben precise”.


E a questo proposito novità importanti sono state disposte dal sindaco e dall’assessore Pesce sul fronte dell’azione di prevenzione e repressione del fenomeno: “Abbiano previsto specifiche pattuglie notturne per fermare l’azione degli attacchini abusivi. I contravventori saranno non solo multati ma anche segnalati alla Procura come informativa di reato – ha spiegato l'assessore Massimo Pesce –. Decoro e pulizia della città vanno infatti di pari passo col ripristino delle condizioni di legalità. Senza contare che questa delle affissioni abusive sembra diventata ormai una moda che va repressa immediatamente anche perché è provato che i manifesti abusivi minano gravemente anche la sicurezza stradale”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

McDonald’s, l’iniziativa "Sempre aperti a donare" arriva a Catania

Utenze

Rettifica della bolletta luce e gas: come richiederla

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento