Marchi falsi, vendita di merce taroccata su Facebook: due denunce a Catania

L'indagine ha portato alla denuncia di 12 persone, tra le quali 5 domiciliate nella provincia di Napoli e altre 2 a Catania, ove sono stati identificati i centri di fornitura degli articoli contraffatti

Con la segnalazione agli organi amministrativi e la conseguente sanzione per circa un centinaio di clienti, si è conclusa un'indagine effettuata dalla Fiamme Gialle chiavaresi nell'ambito della vendita tramite Facebook di numerosi capi d'abbigliamento con i marchi contraffatti delle più note marche italiane e estere.

L'indagine ha portato alla denuncia di 12 persone, tra le quali 5 domiciliate nella provincia di Napoli e altre 2 a Catania, ove sono stati identificati i centri di fornitura degli articoli contraffatti.

Nella provincia di Genova, l'attività era gestita da una donna domiciliata nell'entroterra chiavarese in collaborazione col suo convivente e altre 3 persone della stessa zona. L'analisi del computer ha poi consentito di ricostruire tutta la rete di distribuzione, permettendo di identificare tutti i clienti, i fornitori e i complici.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nella sola provincia di Genova erano stati venduti oltre 700 articoli per un ricavo di 40 mila euro. L'azione dei militari non si è concentrata solamente sui venditori, ma è stata estesa anche agli acquirenti finali, ai quali è stato contestato l'acquisto di oggetti falsificati. Ciò ha comportato per i clienti il sequestro degli articoli già pagati, oltre a una sanzione che varia da un minimo di 100 fino a un massimo di 7 mila euro. I responsabili della vendita on line rischiano pesanti multe e fino a 4 anni di reclusione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus e Dpcm, Musumeci: "Ci permettano di aprire fino alle 23 ristoranti, bar, pizzerie"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Bollo auto 2020 - Come presentare la richiesta di esenzione e rimborso

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento