Mare tra Praiola e San Marco, chiazze di natura fognaria

Sul mare tra Praiola e San Marco, galleggiano liquami oleosi torbidi. Già la Goletta Verde, aveva segnalato seri problemi di inquinamento. La colpa agli scarichi abusivi

Sul mare tra Praiola e San Marco, galleggiano liquami oleosi torbidi. Già la Goletta Verde, aveva segnalato seri problemi di inquinamento. Ora, si attribuisce la colpa agli scarichi abusivi e la Guardia costiera ha avviato un'attività di monitoraggio.

Grandi chiazze di natura fognaria che, nei giorni scorsi, hanno costretto i militari del Circomare a fare allontanare i bagnanti dalle acque di Sant'Anna di Mascali. In merito alla situazione presente in questo tratto di mare, il Comandante Zito, ufficiale della Capitaneria di Porto, ha dichiarato: "La presenza in mare di elementi inquinanti, potrebbe rendere la zona non più idonea alla balneazione, per motivi igienici sanitari".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia dei carabinieri, 38 arresti: nuovo colpo al clan Santapaola-Ercolano

  • In manette i "broker" della droga sotto il segno del Malpassotu e dei Santapaola

  • Lido "Le Capannine", armi e stupefacenti nei bungalow: arrestato Salvatore Raciti

  • Incidente stradale nell'incrocio tra via Umberto e via Musumeci: passeggino travolto da una macchina

  • Violati i sigilli al laboratorio dell'Etoile d'Or: nuova ispezione e chiusura del bar

  • Blitz antimafia contro Cosa nostra etnea, i nomi degli arrestati

Torna su
CataniaToday è in caricamento