Bianco in Commissione Antimafia per riferire sulla telefonata con Mario Ciancio

Il sindaco di Catania Enzo Bianco sarà ascoltato oggi in Commissione Antimafia per riferire sul contenuto della telefonata intercettata dagli inquirenti nel 2013 tra lui e l'editore del quotidiano 'La Sicilia' Mario Ciancio Sanfilippo, alla vigilia della campagna elettorale nel 2013

Il sindaco di Catania Enzo Bianco sarà ascoltato oggi in Commissione Antimafia per riferire sul contenuto della telefonata intercettata dagli inquirenti nel 2013 tra lui e l'editore del quotidiano 'La Sicilia' Mario Ciancio Sanfilippo, alla vigilia della campagna elettorale nel 2013. Il giorno prima dell'apertura del quartier generale di Bianco, sottolineano gli investigatori, avvenne in consiglio comunale l'approvazione del Pua, il mega-progetto urbanistico da 300 milioni.

Da un’utenza intestata proprio al comune etneo – si legge sullo stralcio citato dal Fatto Quotidiano – l’esponente del Pd telefona proprio a Ciancio. “Ti volevo salutare – dice – mi pare che ieri…”. Ciancio risponde pronto: “Poi ci vediamo, è andato tutto secondo le previsioni”. “Esattamente – replica Bianco – come ti avevo detto, come vedi sono…”. “Ma lo avevo detto ieri sera questo, non so se ti è arrivato il mio giudizio, che inizialmente ero preoccupato perché D’Agata non aveva detto con chiarezza che si asteneva”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento