rotate-mobile
Cronaca

Mario Ciancio rinviato a giudizio per mafia, il sindaco: "Comune parte civile"

"Esprimo la massima fiducia nell'operato della Magistratura - ha detto il sindaco - e mi auguro che questa delicata vicenda possa essere definita quanto prima"

"Esprimo la massima fiducia nell'operato della Magistratura e mi auguro che questa delicata vicenda possa essere definita quanto prima". Lo ha detto il sindaco di Catania Enzo Bianco commentando la notizia del rinvio a giudizio dell'imprenditore catanese Mario Ciancio Sanfilippo per concorso esterno in associazione mafiosa. Bianco ha ricordato che, come previsto dal regolamento per reati di questo tipo, il Comune, ovviamente, si costituirà parte civile nel processo a carico dell'imprenditore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mario Ciancio rinviato a giudizio per mafia, il sindaco: "Comune parte civile"

CataniaToday è in caricamento