Cronaca

Marocchino irregolare denunciato ad Adrano per minacce ad un connazionale

Non potrà fare rientro in tutti i Paesi membri dell’Unione europea prima di tre anni

Un marocchino di 22 anni è stato denunciato dagli agenti di polizia di Adrano per minacce nei confronti di un suo connazionale. L’uomo, irregolarmente presente nel territorio nazionale in quanto entrato illegalmente in Italia nel mese di ottobre dell’anno scorso, aveva già ricevuto l'ordine di lasciare il nostro Paese entro sette giorni. Adesso non potrà fare rientro in tutti i Paesi membri dell’Unione europea prima di tre anni. Proseguono, frattanto, i controlli volti a contenere la diffusione del contagio da COVID-19, anche alla luce della recente ordinanza emanata dal Presidente della Regione Siciliana, che ha istituito la “zona rossa” per il Comune di Adrano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marocchino irregolare denunciato ad Adrano per minacce ad un connazionale

CataniaToday è in caricamento