Mascali, nascondevano droga in casa: arrestati

Uno dei 2, un 31enne di Mascali nascondeva in casa non solo droga, ma anche una pistola a salve

I carabinieri di Mascali (CT) coadiuvati dai colleghi di Riposto e dal nucleo cinofili di Nicolosi  hanno arrestato Ignazio Crimi, 40enne, di Mascali, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, ricettazione, possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso e minaccia a pubblico ufficiale.

Ieri pomeriggio, i militari, a conclusione di un’articolata attività info investigativa, hanno proceduto perquisire l’abitazione del 40enne trovando e sequestrando, abilmente nascosti all’interno di un anta di un armadio, 180 grammi di hashish, suddivisa in panetti e dosi, un bilancino elettronico e vario materiale utilizzato per il confezionamento dello stupefacente. Inoltre i carabinieri, occultati tra i mobili del soggiorno, hanno rinvenuto e sequestrato anche 12 oggetti in rame di varia tipologia e 10 buoni fruttiferi, del valore complessivo di 12 mila euro, rubati, oltre a diversi attrezzi di varia tipologia atti allo scasso. L’uomo durante la perquisizione ha ripetutamente minacciato i militari. Arrestato attenderà la direttissima  ai domiciliari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Successivamente durante stesso servizio i carabinieri hanno perquisito un'altra abitazione di un 31enne di Riposto, trovandolo in possesso di una pistola a salve, 105 dosi di marijuana, per un peso complessivo di 90 grammi, un bilancino elettronico di precisione e vario materiale utilizzato per confezionare la droga, nascosti in un pensile della cucina. Lo stupefacente, il bilancino ed il materiale utilizzato per confezionare la droga sono stati  sequestrati. L’arrestato, accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, è stato posti ai domiciliari, in attesa della direttissima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento