Aggredisce la sorella e la nonna per soldi: 19enne arrestato

A Mascalucia un giovane da mesi aggrediva e picchiava le due donne per avere in cambio somme di denaro

I Carabinieri di Mascalucia hanno arresto in flagranza un 19enne del luogo, per tentata estorsione, maltrattamenti in famiglia e resistenza a pubblico ufficiale. Stanotte una pattuglia, su richiesta di un vicino che ha telefonato al 112 segnalando una lite in famiglia, è intervenuta in una via del centro Mascalucia. Giunti immediatamente sul posto, i militari hanno individuato l’appartamento al cui interno hanno trovato impaurite e spaventate, la nonna e sorella del giovane che, poco prima, erano state aggredite e minacciate da quest’ultimo.

In particolare, il giovane ha sfondato a calci e pugni la porta di casa pretendendo del denaro dalle due parenti, allontanandosi all’arrivo dei militari. Qualche instante dopo in una via limitrofa un’altra pattuglia, ha intercettato e bloccato il 19enne alla guida di un ciclomotore Aprilia Scarabeo. Il fermato ha tentato di sfuggire alla cattura opponendosi energicamente ma, dopo una breve colluttazione, è stato immobilizzato. Nella circostanza, i carabinieri hanno accertato che i familiari da alcuni mesi erano vittime di maltrattamenti e richieste di denaro da parte del ragazzo. L’arrestato è stato posto ai domiciliari in attesa di essere giudicato con rito direttissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aereo leggero decollato da Catania precipita: due morti

  • Precipita aereo leggero, morti il pilota esperto e un giovane allievo

  • Due persone uccise alla Piana di Catania, giallo sul ferimento del terzo uomo

  • Scoperto arsenale, era nascosto in serbatoi sotterrati vicino al lido Le Capannine

  • Duplice omicidio alla Piana di Catania, la confessione: "Sono stato io a sparare"

  • Duplice omicidio nell'agrumeto, l'accusato: "Mi avevano minacciato di morte"

Torna su
CataniaToday è in caricamento