Cronaca

Mascalucia, la minoranza "domina" il consiglio: amministrazione e maggioranza assenti

Bocciato il regolamento sulle aree commerciali. Fabio Savasta: "Ennesima dimostrazione del totale disinteresse della maggioranza che sostiene il sindaco Enzo Magra”

“A Mascalucia sono i consiglieri di minoranza a portare avanti i lavori del Consiglio comunale”, a parlare è il consigliere comunale Fabio Savasta, capogruppo di Fratelli d'Italia – Mascalucia Rivive. Durante la seduta consiliare del 17 settembre 2021, in seconda convocazione, erano presenti solo i consiglieri di minoranza Fabio Savasta, Lucia Italia, Roberto Montalto, Ignazio Maugeri e Sebastiano Catania. “Ancora una volta assente l'intera giunta ma soprattutto i consiglieri di maggioranza nella sua interezza – ha spiegato Savasta – questa è l'ennesima dimostrazione dell'inerzia dell'amministrazione e del totale disinteresse della maggioranza che sostiene il sindaco Enzo Magra”.

“All'ordine del giorno c'era l'approvazione del regolamento sulle aree commerciali e tre interrogazioni da me presentate – ha specificato ancora Savasta – nello specifico sui disservizi Acoset, sulla raccolta rifiuti e sulla mancata redazione del bilancio e i conseguenti disservizi collegati. Interrogazioni che erano state protocollate il 9 agosto scorso ma che ancora non erano state discusse a causa della continua mancanza del numero legale per l' assenza continua di molti consiglieri della maggioranza”. Il regolamento sulle aree commerciali non è stato quindi approvato poiché la minoranza ha sollevato dubbi sulla effettiva tutela di coloro che da vent'anni pagano regolarmente il suolo pubblico. “È chiaro che ormai è la minoranza consiliare a costituire il presidio di rappresentanza di tutti i cittadini di Mascalucia, in assenza di risposte dell'amministrazione. L’intera maggioranza assente sancisce la fine di un ciclo nonostante i disperati tentativi di celare i continui mal di pancia attraverso proclami e demagogia spicciola. Così Mascalucia rischia il collasso”. A margine di quello che è successo in consiglio comunale, è intervenuto Francesco D’Urso Somma, dirigente di Fratelli d'Italia: “Trovo paradossale ed irresponsabile che un sindaco, non senta il dovere di intervenire con forza, per far valere la voce della gente, probabilmente non può farlo perché non ha più una maggioranza”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mascalucia, la minoranza "domina" il consiglio: amministrazione e maggioranza assenti

CataniaToday è in caricamento