Mascalucia, presi mentre tentano rapina al “Simply Market"

Sabato sera, intorno alle 21:00, armati di coltello e di pistola (poi risultata una fedele riproduzione dell’originale) con i volti travisati, hanno fatto irruzione nel supermercato

I carabinieri hanno arrestato i 19enni catanesi Angelo Nicolosi e Raffaele Merlo, poiché ritenuti responsabili di rapina aggravata in concorso. Sabato sera, intorno alle 21:00, armati di coltello e di pistola (poi risultata una fedele riproduzione dell’originale) con i volti travisati, hanno fatto irruzione nel supermercato della catena “Simply” di via Tremestieri 11 dove, sotto la minaccia delle armi, hanno arraffato i circa 700 euro contenuti nelle casse.

A scombinare i piani dei due criminali i militari di pattuglia della locale Tenenza la quale, in virtù dell’approssimarsi dell’orario di chiusura e considerando che proprio quel supermercato aveva già subito diverse rapine, si è voluta accertare che tutto procedesse regolarmente, ritrovandosi ad affrontare, bloccare e disarmare i rapinatori mentre tentavano la fuga con il malloppo in mano.

In aggiunta alle armi e gli oggetti utilizzati per nascondere i volti, i carabinieri hanno sequestrato lo scooter, un Honda SH, utilizzato dai malviventi per raggiungere l’obiettivo, sottoposto a sequestro anche perché senza assicurazione. Gli arrestati, assolte le formalità di rito, sono stati associati al carcere di Catania Piazza Lanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento