Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca

Massacra di botte la moglie e alla vista dei carabinieri si nasconde in camera da letto

E' accaduto a Ramacca. L'uomo non era nuovo a episodi del genere: si trova nel carcere di Caltagirone

Ancora una storia di violenza sulle donne. Stavolta è accaduto a Ramacca. Protagonista del grave episodio è un 26enne. Botte, pugni, maltrattamenti. L'uomo non era nuovo a episodi del genere. Forse, adesso, l'incubo per la moglie di 27 anni è finito. Lui si trova in carcere a Caltagirone, lei si dovrà riprendere dalle diverse abrasioni e da un pugno che l'ha colpita nell'occhio.

I fatti sono accaduti giovedì. I carabinieri sono intervenuti dopo una segnalazione e hanno trovato la donna dolorante e piangente in una casa messa a soqquadro dalla furia dell'uomo. Lui si era rifugiato in camera da letto, credendo di farla franca nascondendosi sotto alcune coperte.

Poi ha confermato ai carabinieri di essere resaponsabile delle percosse e li ha seguiti verso il carcere del Calatino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Massacra di botte la moglie e alla vista dei carabinieri si nasconde in camera da letto

CataniaToday è in caricamento