Massimo Ferrari un siciliano alla finale dell’humor festival di gelendzhik sul Mar Nero

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CataniaToday

Da oggi Giovedì 21.Agosto.2014 iniziano le finali del prestigioso concorso denominato Humor Festival, nella cittadina del Mar Nero Gelendzhik. Alla prestigiosa finale partecipano 7 nazioni provenienti da tutto il mondo con 7 altrettanti campioni. Per l'Italia quest'anno abbiamo il cantautore Massimo Ferrari che canterà in duetto con una bravissima cantante russa, interpretando un suo cavallo di battaglia "Luna", brano tratto dal suo nuovo EP intitolato "7". Massimo rappresenterà l'Italia e il contest "Sanremo Music Awards" per l'edizione 2014, infatti quest'anno a Sanremo Massimo ha proprio vinto un "Awards" che gli ha permesso poi di rappresentare l'Italia a Gelendzhik. Tre giorni di finali che culmineranno con un vincitore e con l'esibizione dei vincitori sulla piazza principale della cittadina, in diretta tv. In contemporanea avremo anche il collegamento con Bisceglie, dove all'unisono si stanno svolgendo le selezioni del Sanremo Music Awards per la regione Puglia. Un'occasione e una responsabilità per il giovane cantautore che lo riempie di gioia ma anche di tanta emozione, lo abbiamo sentito proprio in queste ore: "…sono emozionatissimo, ma tanto felice, ci vogliono anni per raggiungere dei traguardi e non sai mai se un giorno riuscirai mai ad esprimerti nei palchi di tutto il mondo…oggi inizia una nuova era per me, sento che il mondo mi sta vicino..grazie a tutti quelli che mi hanno sostenuto in questi anni". Dall'Italia tutti noi incrociamo le dita e speriamo che Massimo possa ben rappresentare l'Italia, questo che sia il vincitore unico o no, l'importante è lasciare il segno. Il patron del contest Nicola Convertino ci parla un po' dell'iniziativa: "…anche quest'anno il Sanremo Music Awards è stato invitato come tra i Festival più prestigiosi al mondo, la cosa mi riempie di orgoglio e ancor più mi rende felice la partecipazione di Massimo Ferrai a questo contest internazionale perché merita attenzione internazionale anche lui come altri artisti in passato…noi organizzatori in fondo siamo solo degli attori non protagonisti, il palco è degli artisti ed è giusto che siano loro ad avere i riflettori puntati, noi dobbiamo solo fare in modo che cose vadano nel verso giusto, un bocca al lupo per Massimo e per il Sanremo Music Awards".

Torna su
CataniaToday è in caricamento